GR3 - NEWSLETTER- Stay informed on our latest news!

Introduzione

Il progetto GR3 nasce con lo scopo di promuovere l’uso di erba e altri residui erbacei, provenienti dalla gestione degli spazi verdi, come substrato per la produzione di biogas in Belgio, Italia, Germania, Danimarca e Portogallo. Obiettivi principali del progetto sono contribuire all’incremento della produzione di energia rinnovabile senza ricorrere a coltivazioni dedicate competitrici delle colture a scopo alimentare, proteggere i prati permanenti dai cambiamenti antropici infondendo nella popolazione la consapevolezza che essi sono una risorsa, ed infine incrementare un’oculata gestione ecologica del territorio.

È importante porre l’attenzione sul fatto che il progetto non riguarda l’erba che attualmente viene utilizzata come mangime, e non promuoverà la coltivazione di erba come “coltura dedicata”. Inoltre non si interesserà dell’erba dei prati ad elevato livello di biodiversità definiti a norma della Direttiva Europea 2009/28/EC. Al contrario, il progetto porrà l’attenzione sull’erba considerata “residuo”, che allo stato della normativa attuale rimane in loco o inviata a compostaggio o in discarica.

Al fine di incoraggiare e promuovere l’utilizzo dei residui erbosi per scopi energetici il progetto mira a crere e sviluppare interessi tra le zone di sfalcio e gli impianti di biogas nelle regioni delle Fiandre (Belgio), del Veneto (Italia), del Saarland (Germania), di Nordjylland, Midtjlland, Syddanmark, Sjaelland and Hovedstaden (Danimarca) e della “Grande Lisbona” (Portogallo).

Uno dei modi più promettenti per il raggiungimento degli obiettivi indicati è l’incontro incrociato tra committenti, fruitori e personale specializzato al fine di identificare le migliori metodologie, possibili incentivi e agevolazioni legislative al fine di agevolare l’uso degli scarti erbosi negli impianti a biogas . L’idea pregnante è creare una rete tra tutti gli interessati, fornendo conoscenze e competenze di settore, al fine di attivare investimenti capaci di valorizzare i residui di erbacei e aumentarne la diffusione sul mercato come materia prima per la produzione di biogas.

 

previous pauseresume next