GR3 - NEWSLETTER- Stay informed on our latest news!

La mission

Il primo obbiettivo del progetto è di far incontrare gli operatori,  i politici e i legislatori fornendo loro consulenza tecnica, finanziaria e legislativa. Questo incrementerà l’assorbimento dei residui di sfalcio da parte del mercato come alimento  per la digestione anaerobica e la produzione di biogas. Nel contempo il progetto contribuirà ad incrementare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili senza competizione con la produzione di alimenti, a proteggere le superfici prative da modifiche nell’uso del suolo ed ad incrementare un approccio ecologico alla gestione del territorio.

 

 

I dieci partner europei perseguiranno anche altri obbiettivi del progetto:

• Inventariazione dei residui erbacei disponibili, valutare la loro qualità, la domanda e la disponibilità a pagare un prezzo.
• Analisi degli aspetti tecnici, organizzativi, ambientali, socio-economici e legislative della coltivazione, raccolta, movimentazione, stoccaggio e digestione anaerobica dei residui erbacei.
• Creazione di posti di lavoro “verdi” nella filiera decentrata della biomassa.
• Interazione con i legislatori e gli amministratori e proposta di percorsi legislativi per migliorare e aumentare l’utilizzo dei residui erbacei nell’alimentazione dei digestori per la produzione di biogas.
• Disseminazione e corsi di insegnamento destinati agli stakeholders, ivi incluse le autorità locali, le società di gestione dei rifiuti, le associazioni degli agricoltori, gli operatori del comparto biogas, ecc.